Partenza del sentiero
Partenza del sentiero
Per accedere nel modo più diretto ai diversi rifugi e alle capanne del patriziato di Preonzo, si consiglia di imboccare il sentiero nella posizione indicata sulla mappa. È quindi necessario recarsi a nord del paese, oltrepassare il ponte più a ovest per poi svoltare verso sinistra fino all'inizio del pendio. (Cliccare sulla freccia per passare alla prossima diapositiva)
  • Per accedere nel modo più diretto ai diversi rifugi e alle capanne del patriziato di Preonzo, si consiglia di imboccare il sentiero nella posizione indicata sulla mappa. È quindi necessario recarsi a nord del paese, oltrepassare il ponte più a ovest per poi svoltare verso sinistra fino all'inizio del pendio. (Cliccare sulla freccia per passare alla prossima diapositiva)
  • Come si può ben vedere, per accedere al rifugio di Lai che fa da spartiacque in vista delle successive destinazioni, bisogna innanzitutto affrontare un primo tratto con un'importante pendenza. Percorrendo lo zig-zag nel bosco adiacente alla valle, ben presto si guadagna quota dopodiché la strada spiana e una piacevole passeggiata ci porta in località Ripiano.
  • In prossimità dell'alpe di Ripiano ci si imbatte in un magnifico ponte, ricostruito nel 1988 in seguito a un'alluvione, che ci permette di agevolmente attraversare la vallata.
  • Da notare in questa zona, la spendita vista sulla natura incontaminata circostante.
  • Il sentiero prosegue quindi costeggiando dolcemente il riale fino al Rifugio di Lai, situato in un'oasi naturale di rara bellezza.
  • Una piacevole alternativa è rappresentata dal sentiero che, partendo dal centro del paese di Preonzo e passando dai monti di Cher porta, con circa mezz'ora in più di cammino rispetto all'altra via, in zona Ripiano.
  • Comme preannunciato, l'alpe di Lai rapresenta il trampolino di lancio per chi volesse accedere alle diverse capanne presenti nella vallata. (Per maggiori dettagli a proposito delle differenti ubicazioni, si rimanda all'apposita pagina "Capanne e rifugi")
  • Procedendo da Lai in direzione di Gariss, sarà necessario affrontare ulteriori 300 m di dislivello per giungere, dopo pressapoco un'ora di cammino, sulla piana dove sorge la capanna dell'alpe.
  • Proseguendo da Gariss, dopo una piacevole e leggera camminata è invece possibile raggiungere il rifugio dell'alpe di Cusale.
  • Più impegnativo invece il percorso che da Lai porta in zona Leis e Moroscetto. Questo vale sia per quel che concerne il tratto fino al rifugio di Confienn, sia per il successivo sentiero che affrontando la salita del Giso porta alla Capanna di Lèis.
  • Proprio la zona del Giso rappresenta un luogo incantevole dove i numerosi ruscelli delle rive di Lèis vanno a confluire nel riale che a valle andrà poi a gettarsi nel Ticino.
  • Questa panoramica della zona di Lèis dà un'immagine precisa delle destinazioni facilmente raggiungibili dalla capanna.
  • La Cima dell'Uomo è raggiungibile percorrendo per poco meno di 2 ore l'apposito sentiero.
  • La Bocchetta Cazzane, la quale permette un facile accesso alla valle Verzasca e a diverse capanne come quelle di Albagno o Borgna, è raggiungibile in un'ora circa partendo dalla capanna di Lèis.
  • Riservata invece ad alpinisti di maggiore esperienza l'ascesa ai 2'439 m del Poncione di Piotta.

 

Le informazioni riguardanti i sentieri sono state estratte dalla seguente pagina: www.ti-sentieri.ch

Di seguito una rappresentazione su google maps dei vari punti:


Visualizza Capanne e rifugi del pariziato di Preonzo in una mappa di dimensioni maggiori